Pistole PCP sono armi dello << scaffale più alto >>. Tecnologicamente più avanzate rispetto a quelle altre funzionanti a “PCA”, “CO2” e a “molla/springer”. Caratterizzate da un serbatoio in alluminio. Alloggiato di solito sotto la canna caricato a pressione con aria tra 150 e 250 BAR, a mezzo bombole da sub o speciali pompe (accessori indispensabili per il loro funzionamento). L’aria caricata a pressione deve essere sempre secca e mai umida. Questo per non corrodere dall’interno il serbatoio e danneggiarlo, così, in modo irreversibile.

Il funzionamento consiste sull′impiego di una valvola che raccoglie un certo volume di aria compressa all′atto del caricamento.

Questa quantità di aria raccolta è più che sufficiente a lanciare il piombino a velocità superiori ai 230 e più m/s.

Il caricamento del piombino su una PCP avviene di solito tramite un otturatore manuale presente peraltro anche su carabine “CO2”. La caratteristica principale delle carabine PCP consiste nel fatto che sono del tutto prive di reazioni allo scatto dovute a parti meccaniche tipo molla ecc…, di una certa massa, in movimento.
Ciò ne fa del PCP un’arma molto precisa e stabile nel tiro. Potente e resistente nel tempo (poca usura). Inoltre le PCP sono molto silenziose in confronto alle CO2 e fucili a molla.

NON DIMENTICATE DI AGGIUNGERE ALL′ORDINE I PALLINI. INOLTRE PER UN LUNGO E PERFETTO FUNZIONAMENTO CONSIGLIAMO UN KIT PULIZIA INCLUSO LO SPARAY DI CONSERVAZIONE E LUBRIFICAZIONE

Pistole pcp

Show all 5 Result

Show all 5 Result

Top